Approvata la legge quadro sulla mobilità ciclistica

Pubblicato il 20/02/2018, da , in NEWSLETTER

Il Senato ha approvato la legge Decaro/Gandolfi che per la prima volta in Italia assegna allo Stato e al MIT il compito di sviluppare e far sviluppare la mobilità in bicicletta come mezzo di trasporto alternativo e sostenibile (http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/Ddliter/testi/48470_testi.htm).

Nell’ambito della norma, un ruolo chiave viene destinato alle Regioni che, nell’ambito delle proprie competenze, predispongono e approvano con cadenza triennale, in coerenza con il piano regionale dei trasporti e della logistica e con il Piano nazionale della mobilità ciclistica, il piano regionale della mobilità ciclistica.

Secondo la nuova norma, il piano regionale della mobilità ciclistica dovrebbe regolamentare sistema ciclabile regionale ed sulla base dei piani urbani della mobilità sostenibile e dei relativi programmi e progetti, assumendo e valorizzando, quali dorsali delle reti, gli itinerari della Rete ciclabile nazionale.