Webinar: Futuri sviluppi per la gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali

Webinar: Futuri sviluppi per la gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali
Pubblicato il 23/02/2021, da , in AIIT news, NEWS

L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma unitamente alla Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Roma e alla Associazione Italiana per l’Ingegneria del Traffico e dei Trasporti (AIIT), a seguito dell’emergenza
COVID-19, propone un convegno tecnico in webinar (diretta streaming con interazione mediante piattaforma).
Il Webinar è gratuito per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Roma in regola con le quote associative.
Il Webinar è aperto ad altri partecipanti esterni con un contributo di 5 €
La partecipazione al convegno rilascia agli ingegneri n. 3 CFP ai fini dell’aggiornamento delle competenze
professionali (ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia).
La frequenza è obbligatoria e i 3 CFP saranno riconosciuti solo con la partecipazione all’intera durata dell’evento.
Per partecipare sarà sufficiente accedere alla piattaforma a partire dalle ore 14.50 cliccando sul link di
accesso ricevuto via email al momento della prenotazione.
L’iscrizione è obbligatoria sul sito della Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Roma alla pagina: https://foir.it/formazione/

I  soci AIIT in regola con i pagamenti che sono interessati a partecipare all’evento ed al rilascio dei crediti formativi (CFP) possono richiedere l’iscrizione alla segreteria dell’AIIT sezione Lazio (segreteria.lazio@aiit.it) indicando: nome, cognome, Codice Fiscale, numero di iscrizione all’Ordine degli ingegneri, provincia dell’Ordine e mail di riferimento. Il numero di posti riservati ai soci AIIT è pari a 100.

Il convegno si prefigge di valutare gli attuali strumenti normativi nella gestione della sicurezza delle infrastrutture
stradali, in particolare delle Direttive Europee (Dir. 2008/96/CE e Dir. 2019/1936/CE) e del recepimento italiano (D. Lgs. 15 marzo 2011, n. 35). Verrà effettuata una analisi delle normative vigenti, delle criticità riscontrate e cosa ci si può aspettare in prospettiva. Lo studio verrà completato con esempi reali di cosa si sta facendo in Italia, con l’analisi di un caso studio di ispezioni sulla rete stradale italiana e nella Comunità Europea.
L’illustrazione delle pratiche in uso negli altri paesi europei verrà completato con l’illustrazione della metodologia Euro RAP / i RAP, anche in riferimento alle attività svolte in Italia dall’ACI, in qualità di coordinatore nazionale del progetto.

Per visualizzare la locandina dell’evento cliccare QUI